IL PRIMO DECANTER. Storia e leggenda del primo contenitore portatile da vino alle Cantine del Castello

 

 

Sabato 16 novembre presso le nostre Cantine dalle ore 16.00 alle ore 18.30, vi invitiamo a partecipare all'affascinante viaggio alla scoperta del primo decanter della storia: il vaso a trottola, ceramica prodotta dalle tribù celtiche insediate nel nostro territorio tra la fine del II e gli inizi del I sec. a.c., fino alla romanizzazione, in età augustea e poi sostituito da contenitori per il vino di tradizione romano-italica.

 

Connesso alla coltura della vite e al consumo del vino, con tutte le implicazioni culturali che ne conseguono, il manufatto assume due tipologie: globulare, più antica e successivamente biconica, con una straordinaria somiglianza ai moderni decanter. Nella sua unicità e raffinatezza, ci dimostra che queste tribù guerriere erano portatrici di una cultura tutt’altro che barbara.

 

Ne parleremo con Elena Ferrara, ex sindaco di Oleggio e senatrice nella passata legislatura, facendo riferimento alla pubblicazione, da lei fortemente voluta: "Conubia Gentium", ponderoso catalogo dell’omonima mostra tenutasi ad Oleggio nel 1999, dedicata alla necropoli oleggese.

 

Giovanni Crippa, artista e ceramista cusiano, ci racconterà della sua ricerca, (condotta con l’aiuto del comitato Arti Visive di Granerolo) scaturita dalla lettura del catalogo sopra citato, alla riscoperta di un antico contenitore dimenticato, partendo da argille locali, dal tornio da vasaio, fino alla cottura nel falò, tipica del periodo preistorico.

 

Al termine seguirà una degustazione con i nostri vini, accompagnata da golose specialità gastronomiche. Sarà inoltre possibile, tra le nuove proposte natalizie, prenotare l’acquisto di una riproduzione del vaso a trottola, creata per l’occasione da Giovanni Crippa.

Anche quest'anno, ci saranno i panettoni di Infermentum e visto il successo degli scorsi anni, per chi fosse interessato, ne consigliamo la prenotazione entro fine mese. 

 

Ingresso Libero. E’ gradita la prenotazione al numero 0322 87187 o via mail a info@castelloconti.it 


Documenti Allegati
torna agli eventi
avanti
indietro