“...il futuro non è davanti a noi, poiché è già qui, sotto forma di germoglio, è già tra di noi, e ciò che non è tra di noi, non ci sarà nemmeno in futuro. Non vediamo i germogli perchè sono sotto terra; non conosciamo il futuro perchè è in noi. A volte ci sembra di puzzare di decomposizione, ingombri dei residui secchi del passato, ma se potessimo guardare quanti grassi e bianchi virgulti si aprono la strada in quel vecchio terreno di coltura che si chiama l'oggi; quanti semi germogliano segretamente, quante vecchie piante si raccolgono e si concentrano in una gemma viva, che un giorno splenderà in una vita fiorente: se potessimo guardare il segreto formicolio del futuro tra di noi, evidentemente ci diremmo che grande sciocchezza sono la nostra malinconia e la nostra sfiducia e che la cosa migliore di tutte è essere una persona viva, ovvero una persona che cresce ... il giusto, il meglio è davanti a noi...” da: "L' anno del giardiniere" di Karel Capek

Cari amici, vi raggiungano rifiorenti auguri per un 2015 gemmante di vita, intessuta d'inattesi entusiasmi.

Elena, Anna e Paola Conti

 

torna agli eventi
avanti
indietro