C'ERA DUE VOLTE IL BARONE LAMBERTO

 

Interpretazione grafica dell'Opera di Gianni Rodari a cura di Mauro Maulini

La presenza di Gianni Rodari sulle acque del Cusio e la loro assunzione a scenario delle sue storie meravigliose, ma umane, sono state un forte stimolo anche per l'immaginazione di chi pratica un'arte non letteraria, ma figurativa.
Egli ha infranto le barriere fra reale e irreale: ha fatto di uomini veri i protagonisti di storie fantastiche; ha mostrato come un paesaggio, può essere scenario di un'opera d'Arte moderna; ha fatto scoprire a tanti bambini la gioia di leggere e il piacere della fantasia.
Questa mostra vuol essere un omaggio alla sua memoria, una dimostrazione della sua durevole presenza e un debito di riconoscenza. Mauro Maulini


Inaugurazione: venerdì 12 settembre 2008, ore 21.00
Cantine del Castello Conti - Maggiora (NO)



MAURO MAULINI
Mauro Maulini è nato nel 1927 a Pettenasco e attualmente vive e lavora a Crabbia, frazione di Pettenasco, sul lago d'Orta. Ha compiuto a Milano gli studi artistici, conclusi coi corsi di figura all'Accademia di Brera. Nel 1966 ha cominciato ad esporre in mostre collettive e nel 1973 ha tenuto, ad Ivrea, la sua prima personale. Da allora altre quaranta si sono succedute in Italia e all’estero: le più importanti a Milano, Torino, Bologna, Novara, Lugano, Ginevra e New York. Vasta è la sua produzione grafica, prevalentemente acquafortistica. Ha realizzato scenografie e sculture per spettacoli della Svizzera italiana e per il teatro milanese di Gianni e Cosetta Colla: in particolare per "Il Bosco Vecchio" di Buzzati (1982) e per "Gelsomino nel paese dei bugiardi", di Gianni Rodari. Nel 2001 ha curato ad Omegna la progettazione e l'arredo artistico del Parco della Fantasia, realizzando le sculture e gli arcobaleni girevoli. Tra gli altri hanno scritto di lui: Eros Bellinelli, Eleonora Bellini, Egidio Bonfante, Raul Capra, Luciano Caprile, Carlo Carena, Roberto Cicala, Guido Davico Bonino, Enzo De Paoli, Walter Fochesato, Giulio Martinoli, Angelo Mistrangelo, Roberto Moroni, Marco Rosci, Angelo Dragone, Giovanni Quaglino.
 

torna agli eventi
avanti
indietro