CANTINA CONTI FESTEGGIA IL 50mo ANNIVERSARIO TRA MUSICA E TIP TAP di C. Dal Brolo

 

50 ANNI, MA NON SI VEDONO…

Il tempo passa, e noi invecchiamo. Se consideriamo il tempo in puro senso cronologico, allora la Cantina Conti, che ha festeggiato in questi giorni il suo cinquantesimo anno, è decisamente giovane. 

Non solo perché l’anno della sua fondazione è recente (30 giugno 1963), ma soprattutto perché il suo staff è composto da 3 giovani e dinamiche signore. Le tre sorelle Conti, infatti, Paola, Elena ed Anna sono l’anima e il cuore dell’azienda che negli anni ha saputo, con infinita pazienza e gradualità, costruirsi un posto d’onore nel panorama vitivinicolo nazionale.  La storia della famiglia Conti indica una prosecuzione nell’attività di famiglia: sì perché i Conti erano viticultori fin dagli anni precedenti la guerra, e ad ispirare l’attività di produzione è lo zio Pietro, ben visibile nelle foto in bianco e nero appese in cantina.

Dagli anni ’50 tutto il territorio è vitato e nella zona di Borgomanero e Maggiora (NO) si produce il Colline Novaresi Doc e classici vini piemontesi Doc e Dogc. Ma anche un piccolo gioiello come il Boca Doc, ottenuto da uve Nebbiolo, Vespolina e Uva Rara, fortemente sostenuto dalla famiglia Conti. Un vino, come dichiara Paola, “in cui crediamo molto, per il quale ci siamo spese con passione, partecipando a molte fiere e facendolo conoscere fuori regione”.    Una bella esperienza, confortata da un lusinghiero successo incrementato negli ultimi anni grazie alla  capacità manageriale di Paola, alla sapiente competenza e provata esperienza di Elena, che si occupa in prima persona dei vigneti e decide cosa è “bene” fare. E di Anna, da qualche tempo residente all’estero, valido supporto nell’organizzazione di eventi.

Il logo “Rosso delle donne” etichetta molto originale che identifica l’azienda, segna il passaggio generazionale dell’attività vitivinicola alle tre figlie, e valorizza un progetto in cui vino, arte, e territorio si incontrano.  Radicata sul territorio, caratterizzato dalla fascia collinare novarese, Cantina Conti è particolarmente conosciuta per la qualità dei suoi vini, ma anche per l’impegno nel promuovere iniziative culturali, rassegne culturali e musicali, in grado di coinvolgere un vasto pubblico. 

Aperti i festeggiamenti del 50mo anniversario delle Cantine venerdì 28 giugno con Sergio Scappini, uno dei più apprezzati interpreti della fisarmonica a livello internazionale. Poi il gran finale, domenica 30 giugno, con una splendida performance musicale a ritmo di jazz, sorsi di-vini e spettacolo di tip tap con Jumpin’Joe & Friends.  Applausi a scena aperta, ricco buffet e tanta simpatia hanno allietato la splendida serata. 

Prosit! e buon proseguimento alle sorelle Conti. Il lavoro non manca …. e i risultati positivi confermano che il connubio tra vino e arte è garanzia di successo. Non ci resta che seguire passo passo le attività della Cantina; il prossimo appuntamento è il 21 settembre

 

http://cinziadalbrolo.com/cantina-conti-festeggia-il-50mo-anniversario-tra-musica-e-tip-tap/

torna agli eventi
avanti
indietro